Rituale per la fortuna

Il rituale per la fortuna è uno dei capi saldi della magia bianca, i rituali per vincite al gioco, vincite al lotto, eventi fortunati, per trovare facilmente guadagno e denaro o avere maggiore fortuna.

Questi riti o incantesimi della fortuna hanno origini antichissime, le prime forme di rituale per la fortuna risalgono ai riti pagani, in altre civiltà tenuti fortemente in considerazione per il buon raccolto.

Rituale della fortuna
7 candele colorate di giallo, 7 chicchi di mais o 7 spighe di grano, 7 monete di rame, una piccola pergamena naturale, benzoino, un pezzo di seta gialla, buona concentrazione

Questo rituale per la fortuna è da farsi necessariamente di giovedì, perché giovedì si gode dell’influsso di Giove, pianeta dell’abbondanza. L’ora magica sarebbe da calcolare per ciascuna persona, cio’ nonostante teniamo buono l’orario diurno che va dalle 11 alle 13,  oppure dalle 14 alle 15, non si può eseguire al calare del sole o di notte.  Prima di iniziare concentratevi molto con qualche esercizio di meditazione, solo quando la mente sarà sgombra potrete iniziare il rituale, sono piccole cose, semplici, ma per funzionare devono essere gestite con precisione e determinazione. Fate il rituale della fortuna da soli senza rumori e in una stanza in penombra.

                                      Rituale per la fortuna:

Preparate con cura avanti a voi ogni cosa, accendete l’incenso e poi si comincia dalla pergamena, entro la quale dovrete scrivere il vostro nome Name secondo le regole rituali. Scrivete con inchiostro o con una matita in grafite, qualsiasi colore. Arrotolate poi la pergamena stretta e lasciatela nel tavolo di lavoro. Una volta fatto cominciate ad accendere le candele pronunciando per ognuna l’orazione a Giove Audi , Jupiter, orationibus prosequor. Introduxit me fortuna et prosperitatem . Suscipe , Iuppiter , hoc munusculum de manibus meis. Ego servus tuus sum. Adiuva me Iuppiter, in senso orario, la disposizione sarà casuale ma sempre in cerchio, da destra verso sinistra facendo attenzione alla stabilità della candela stessa (potete fissarla ad un piatto con un paio di gocce di cera ad esempio).

Terminato di accendere le candele, con l’ultima candela accesa fate fuoco sul pezzo di pergamena contenente il vostro nome, e lasciate che le ceneri cadano sul lavoro, al centro del cerchio dovrete mettere le monete e il grano, contenute dal pezzo di seta gialla.

 Lasciate bruciare le candele per il tempo che sarà necessario, consiglio un tipo di candela che arda un ora circa, potrete facilmente farle voi stessi, maggiore è l’impegno e sacrificio maggiori saranno i risultati ottenuti. Il termine del rituale è proprio quando le candele sono consumate, allora attendete il giorno seguente e liberatevi del materiale residuo, mentre potrete tenere il grano e le monete racchiuse dalla seta gialla nel vostro comodino o dentro l’armadio della camera in cui dormite, questi oggetti hanno valore di talismano in un certo senso. Il rituale della fortuna si attiverà dalla settimana successiva, è poi possibile ripetere questa operazione una volta per ogni stagione, quindi massimo 4 volte l’anno.

 

Commenti chiusi