Chiromanzia, come leggere la manoQuando si parla di Chiromanzia, come leggere la mano è una delle domande più comuni. La nostra vita, la nostra personalità, il nostro carattere sono scritti nelle nostre mani, le mani possono rivelarci molte cose di noi, i loro solchi, le loro linee, i loro segni possono dirci molto sul carattere, sul destino. Andiamo a conoscere questo interessantissimo ramo della Chiromanzia: come leggere la mano.

Come leggere la mano: differenze tra la mano sinistra e la mano destra

Innanzitutto è doveroso distinguere tra mano sinistra e mano destra: sono infatti diverse le interpretazioni delle linee.  Mentre la mano sinistra rivela quelli che sono i caratteri ereditari e l’indole che può influenzare il destino, la mano destra registra quelle che sono le possibilità di intervento per tramutare, in bene o in male, le singole predisposizioni. La mano sinistra, in questo senso, può definirsi passiva, mentre la mano destra è in continua evoluzione, caratterizza infatti il movimento e l’azione. Ciò che è scritto sulla mano sinistra può essere modificato trasformato da ciò che è scritto nella mano destra. Da ciò ne consegue che per una corretta lettura della mano è necessario leggere e confrontare sia la mano sinistra che la mano destra.

Come leggere la mano

E allora vediamo cosa sostiene la Chiromanzia: come leggere la mano? Prima di essere letta, la mano deve essere osservata: si tratta di una mano grande o di una mano piccola?  Il palmo che forma ha? le dita come sono? Sono tantissimi i dettagli di una mano in grado di rivelare la personalità ed il carattere.

Le dimensioni della mano

Nel gioco delle proporzioni, una mano mediamente dovrebbe misurare in centimetri quanto l’altezza in metri di una persona: la mano di una persona alta 1,70 mt dovrebbe misurare 17 cm. Negli adulti  il palmo della mano dovrebbe essere del 20% più lungo delle dita della stessa mano. 

Chi ha una mano grande è dotato di una personalità moderata, calma, analitica, poco incline cambiamenti ed è  tenace nelle scelte quotidiane. Chi invece ha una mano piccola, ha una personalità attiva, comprensiva, ma molto confusionaria, dispersiva, tendente a trascurare i dettagli, capaci di sfociare in un batter d’occhio nella disperazione.

Il palmo della mano

Il  palmo della mano è il piano di lettura che ci rivela la personalità.

I palmi della mano non sono tutti uguali, hanno infatti diverse forme ed è proprio a seconda della forma che si può capire molto sulla personalità e sul carattere.

Il palmo della mano quadrato rivela una personalità precisa, ragionevole, ordinata, con un forte senso pratico, una “persona quadrata”.

Le persone ponderate, con un grande equilibrio tra mente e corpo hanno invece un palmo della mano rettangolare.

Il palmo della mano stretto caratterizza persone pessimiste, apatiche con poca fiducia in sé stesse.

I temerari, quelli che sanno esattamente ciò che vogliono e che vanno dritti verso il loro obiettivo hanno sicuramente un palmo della mano largo.

Le persone timide e molto sensibili, che amano stare sole hanno generalmente un palmo della mano lungo.

Coloro che sono sempre di cattivo umore hanno solitamente un palmo della mano corto.

Le dita

A seconda delle loro dimensioni, le dita hanno diversi significati.

Le dita lunghe caratterizzano una persona diligente, paziente, pignola e metodica. Se sono eccessivamente lunghe le qualità si tramutano in difetti e rivelano vanità e meticolosità eccessiva.
Le dita corte caratterizzano invece una grande capacità di sintesi, dinamismo, intuizione. Le dita di media longitudine, sono le dita nelle quali l’indice ha la stessa lunghezza del palmo. Ed indicano l’equilibrio tra l’intelligenza e l’istinto, capacità di analisi e di sintesi .

Le dita molto grosse identificano le persone materiali, ma anche pratiche, persone che amano il benessere, i piaceri della carne e del cibo. Le dita magre caratterizzano gli idealisti, gli interessati al conseguimento delle proprie aspirazioni.
Le dita ben proporzionate rivelano un buon carattere mentre le dita grassottelle generalmente non denotano una grande intelligenza.

Le linee della mano

Ma quando nella Chiromanzia si parla di come leggere la mano, si parla soprattutto delle linee. Le linee palmari o linee della mano sono quelle che vanno effettivamente lette. Ognuna linea ha diverse caratteristiche e diversi significati.

Ci sono le linee profonde che indicano le strade di personalità dinamiche e volitive e corrispondono all’elemento fuoco; le linee larghe  che caratterizzano persone che hanno ritmi lenti e di idee radicate e corrispondono all’ elemento terra, Ci sono le linee sottili che indicano personalità prive di dubbi che corrispondono all’elemento aria. Infine ci sono le linee superficiali riservate a chi segue una precisa direzione queste linee rappresentano l’elemento dell’acqua.

E ora vediamo il significato delle Linee

  • La linea della vita è la linea che dal monte di Venere arriva alla radice del dito pollice. Erroneamente si pensa che indica la durata della vita ma in realtà indica la vitalità e la sensualità di una persona. Se si arrotonda e circonda completamente il monte di Venere, se è lunga, ben disegnata e non ha interruzioni prevede una esistenza lunga felice, senza malattie gravi. Questa linea riflette la salute fisica, il benessere generale e gli importanti cambiamenti nella vita.

  • La linea della testa ci rivela quella che è la capacità di ragionare, l’intelligenza e le passioni. Molto importante la qualità del tratto che può dare i dettagli e le caratteristiche della persona da persone. Le linee con tratto deciso e marcato caratterizzano persone con forte senso pratico ma con poca flessibilità verso il prossimo
  • La linea della salute indica la ricettività mentale,  la sensibilità nervosa ed organica.

  • La linea del cuore, va dal mignolo all’indice o viceversa rivela quella che è la sensibilità affettiva. Le persone affettive e sensibile hanno la linea del cuore con un tratto morbido, mentre chi è arido di sentimenti ha una linea ben tracciate e solcate, l’instabilità dei sentimenti, la confusione, le difficoltà a trovare l’amore sono contraddistinte da linee discontinue o sdoppiate.

  • La linea del destino parte dal polso e sale verticalmente verso il dito medio detto dito di saturno, stabilisce come ci si adatta alla vita.
  • La linea solare o del successo, (nota anche come linea della fortuna)  parte dalla base della mano e si dirige verso l’anulare detto il dito del sole e rivela la realizzazione personale.

Nella chiromanzia, la lettura della mano è un’arte diffusa da sempre ed ovunque. Conoscere le principali chiavi di lettura della mano può esservi di aiuto nel comprendere le personalità delle persone con cui ci rapportiamo.

Call Now ButtonChiamami Adesso!