Rituale legamento di Venere

rituale di venereIl rituale di Venere – Rituale planetario e influenze astrali.

Come in molti riti planetari anche nel rituale di Venere o rito di Anael (arcangelo) l’astrologia torna a mostrare la sua influenza nelle operazioni magiche. Andiamo a scoprirlo

Premettiamo che seppur molti nostri clienti ci chiedono il Rituale di Venere, o legamento di Venere, Studio Ermetico non si occupa di Magia Salomonica ma, naturalmente, essendo uno studio serio e preparato, conosce l’argomento. Ci sembra quindi corretto e dovuto fornire una spiegazione di questo noto ed antico rituale.

Cos’è il rituale di Venere

Il rituale di Venere è un legamento d’amore potente ed efficace che vanta una storia molto antica e che si è tramandato fino ai giorni nostri.

Venere è la nota Dea dell’amore, colei alla quale è opportuno rivolgersi per le pene d’amore. Le energie collegate al rito di Venere sono quelle di Venere, il pianeta dell’amore per eccellenza, il pianeta della piccola fortuna, in quanto consente di ottenere quello che si chiede.

Si tratta di un rito che fa parte dei riti del re Salomone ed è collegato all’invocazione dell’arcangelo Anael per questo, riferendosi a questo rituale, si parla anche di rituale salomonico di Venere.

Questo rito salamonico è un rituale molto antico, da testi risalenti al MedioEvo alcuni studiosi di salomonica hanno estratto dai grimori (testi di magia) di tutta Europa dai quali, a loro volta, hanno ricostruito il rito di Venere, la dea dell’amore ma anche e soprattutto il pianeta che condiziona e favorisce il legame sentimentale.

Il rituale di Venere si basa  sulle energie del pianeta Venere, attraverso dei salmi e delle procedure specifiche l’operatore realizza il legame. Ma ci sono molti rituali planetari, uno per ciascun pianeta influente:

  • rituale della Luna  (legato a culti ancestrali, per raccolti, agricoltura, anche per fertilità)
  • rituale di Marte  (nemici, odio, rabbia e aggressività, a favore o sfavore)
  • rituale di Mercurio (per lo studio, per le società)
  • rituale di Giove (fortuna ed espansione in affari, buona salute)
  • rituale di Venere (per legami, relazioni, storie in crisi, amanti)
  • rituale di Saturno (non consigliato)
  • rituale del Sole (soldi, successo, fortuna, realizzazione, buona salute)

Il rito di Venere appartiene quindi alla schiera dei rituali Planetari del famosissimo re Salomone, è più conosciuto rispetto ad altri riti planetari solo perché tratta il tema dell’amore. Il collegamento alla magia angelica, ovvero all’invocazione degli angeli corrispondenti è, nel caso del rituale di Venere, con l’arcangelo Anael, l’angelo dell’amore puro e dei sentimenti umani.

A chi si rivolge il rituale di Venere

Questo rituale planetario è impiegato per riavvicinarsi alla persona amata, per risolvere delle crisi, dei cali di passione, deli allontamenti, delle separazioni. Il legamento di Venere è in grado di riportare l’armonia e l’amore nella coppia. Quella di questo rituale salamonico non è un’azione coercitiva pertanto, come consigliato per tutti i tipi di legamento, è sempre opportuna, prima di decidere se procedere o meno, eseguire un’attenta analisi astrale o di cartomanzia.

Rituale di Venere: come si fa

Per svolgere questo rito si devono usare sempre delle candele di colore verde, il rituale si svolge il venerdì con la luna crescente, l’ora magica è segnalata in tutti i libri che spiegano questi rituali.

Seguendo la procedura in modo corretto, il rito di venere dovrebbe attivarsi in circa due mesi.

Un ultimo consiglio: fate attenzione agli operatori che non fanno differenze tra salmi per le orazioni angeliche e le invocazioni di altri spiriti, in quanto le regole di Salomone sono molto precise. Non confondete nemmeno il legamento di Venere con pratiche simili ai rituali coercitivi di magia sessuale, come potrebbe essere il rito del sangue mestruale, o  il “pomba gira” o la santeria di cui parleremo in un altro articolo.

Chiamami Adesso!